• Slide Title

    Write your caption here

    Button
  • Slide Title

    Write your caption here

    Button
  • Slide Title

    Write your caption here

    Button

PARODONTOLOGIA

parodontologia, odontoiatra, terapie dentali
Dott. LUCA COMUZZI
Odontoiatra
Laureato in Odontoiatria e
Dentaria
Specialista in Parodontologia
ed implantologia
Master of Science inPeriodontology EFP Certified
Professore a Contratto di
Parodontologia Università di Padova

San Vendemiano-Conegliano
Via Raffaello 36/Tel. 0438.21286

PARODONTOLOGIA

La parodontologia è una branca dell'Odontoiatria che studia i tessuti del parodonto e le patologie ad esso correlate.
La parodontologia si occupa quindi dell'insieme dei tessuti molli e duri che circondano il dente e che assicurano la sua stabilità nell'arcata alveolare.
parodontologia
Parodontite

La gengiva può essere arrossata ma è sempre sanguinante. La retrazione della gengiva può essere notevole a causa della perdita di osso attorno al dente: si forma la tasca parodontale. Le tasche parodontali sono zone impossibili da pulire con lo spazzolino e colluttori. Pertanto la malattia parodontale è destinata a progredire secernendo pus se non è adeguatamente valutata e conseguentemente trattata dal dentista specialista in parodontologia.

parodontologia
Soluzioni terapeutiche

L'approccio terapeutico alla terapia parodontale è prettamente causale cioè finalizzato alla rimozione della placca e tartaro che ha determinato la malattia. Pertanto il punto di partenza per qualsiasi terapia è l'acquisizione da parte del paziente di una sistematica ed accurata igiene orale domiciliare. In base alla severità della patologia, la terapia sarà:

- Non Chirurgica. Consiste in una pulizia profonda delle tasche parodontali con particolari strumenti manuali e ultrasonici.

- Chirurgica. Laddove, dopo terminata la terapia non chirurgica, vi siano ancora punti non mantenibili da un punto di vista igienico, si dovrà ricorrere ad interventi mirati alle gengive. Una volta ottenuta la guarigione, è fondamentale evitare le recidive: a tal fine ogni paziente viene inserito in un programma di mantenimento personalizzato che comprende controll, sedute di igiene professionale ogni 3/4 mesi al massimo e rimotivato al mantenimento dell'igiene domiciliare se necessario. La fase di mantenimento è la chiave del successo terapeutico a lungo termine.
Share by: